basta pasta

Io lo ripeto sempre ai miei coinquilini: da quello che vedo da qui dell’Italia, da tutti gli stereotipi che circolano da queste parti, da quello che voi credete che sia l’Italia, dai vostri piatti di merda a forma di spaghetti che consumate tagliando il tutto con forchetta e coltello, dalla radio che quando manda canzoni italiane, manda il peggio del peggio, tipo canzoni Bocelliane mai sentite prima, ecco, se io fossi olandese, da quello che posso vedere da qui dell’Italia sicuramente l’Italia mi farebbe orrore, penserei mioddio l’Italia che orrore, non voglio avere niente a che fare con gli Italiani. 

Sta cosa volevo scriverla sul blogghe da tempo, ma avevo paura di non rendere bene l’idea di quello che volevo dire, e non volevo che poi passasse il concetto sbagliato. Poi oggi pomeriggio, passeggiando per Amsterdam – io e la Signorina – abbiamo incontrato questo camioncino dei gelati, ed io ho detto alla Signorina per favore fai una foto, per favore, cerca di prendere anche quel “MassiNo Ranieri” se puoi, che sto baraccone condensa tutto il mio rigurgito in pochi metri quadrati, che stavolta forse riesco a farla passare, quell’idea che c’avevo in testa e che non ero certo di riuscire a farla passare.   

No, dico, l’ho fatta passare?

(clicca per ingrandire)

17 pensieri su “basta pasta

  1. Il baracchino SUCKS per 2 motivi:

    1) Doveva fare tutto bianco-rosso-e-verde e non giallo-rosso (che poi sarebbero i colori dei Conti d’Olanda)

    2) Manca Toto Cotugno

    PS: peccato per il copyright, meritava di essere ri-postata quella foto

  2. Ma non sei olandese e quindi tutto questo folkorrore lo vedi attraverso i tuoi severi occhi italiani.
    Loro mica se ne rendono conto e apprezzano anche nomi storpiati che, per tanto ridicoli e astrusi, son sempre musica al confronto di certe scatarrate di parole che sono costretti a pronunciare nella loro lingua madre.
    Io sono stata accolta in Olanda dalla voce di questo divo nazionale e da allora non mi sono più vergognata di nulla.
    http://it.youtube.com/watch?v=YGvTVj-WO9o&feature=related

  3. io al tuo posto (se non già l’hai fatto), sarei andata a parlare col tizio del carretto kitsch per sapere da quale parte dell’italia viene, che così, a senso, sto pensando ad una regione in particolare..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...