la canzone dello stupore

Questo blog va in onda in formato ridotto a causa di incasinamenti plurimi del tenutario.

Dato il pareggio multiplo verificatosi fra le chiavi di ricerca, metto io il voto finale che sposta l’equilibrio e dico: 

Io lavoro, pensa te.
Torno a casa, pensa te.
Le telefono e intanto, pensa te.

Annunci

One thought on “la canzone dello stupore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: