breaking new (s)

Numero uno.
Il ragazzo che mi ha lasciato la camera in questa casa? Quello di cui tanto ho parlato bene? Quello che avevo detto che era il ragazzo perfetto per ogni ragazza? Quello che avevo detto che bla bla bla? E’ gay.  

Ed io che dicevo che non era gay. E invece è gay. Me lo hanno confermato i conquilini tutti in coro dopo una cena a base di pancake alla banana. Pancake alla banana, che poi uno dice l’importanza dei simboli premonitori. E i miei coinquilini che se la ridono dicendomi Pensa Cosa E’ Successo in Quel Letto! (ah ah ah ah) e poi, appena le risate si smorzano: Pensa Cosa E’ Successo in Quella Doccia! (ah ah ah ah). Che grasse risate, eh? Maledetti.

Numero due.
La coinquilina Fiocco di Neve, la ragazzina bionda e delicata di qualche post fa? Indovina indovinello? E’ gay. La sua ragazza è praticamente un rinoceronte, però femmina. Si vogliono bene, abusano di budini alla fragola e di telefilm americani. Vorrei fare notare l’elevatissima percentuale, due su otto, siamo al venticinque per cento. Un partito di governo, in pratica.

Numero tre: 
non ho capito se il cespuglio è obbligatorio oppure No, comunque pare che dal prossimo autunno da queste parti la libertà diventerà ancora più libertà. 


Signore abbi pietà di noi miseri peccatori.

Abbi? Abbi, abbi.

14 pensieri su “breaking new (s)

  1. del resto è da bologna che ti perseguita questa sorte del letto usato dai gay, no? ce l’hai nel karma.
    lo dicevo io che era troppo perfettino. anzi, lo avevamo detto noi.

  2. eh ma infatti, poveri i padroni dei cani. quelli i quattrozampe girano, non è che gli puoi dire “cuuuccia, cane cattivo, non si disturba chi fornica, torna subito qui!”. bah.

  3. Il vero problema è che i parchi olandesi sono umidissimi 103 giorni all’anno.
    Gli altri 262 sono francamente zuppi.
    Quest’anno è bisestile, forse un giorno ce la si fa.

  4. spero, quantomeno, che il verde pubblico venga delimitato in comode piazzole, sia mai che poi nell’arraffarraffa generale ci si ritrovi con sgraditissime sorprese per le mani, o peggio ancora, per il culo.
    Sia mai eh.

  5. all’estero essere gay è più cool: non c’è il papato. essere gay è una scelta. per questo uccidere i gay non è reato. (sto scherzando, spero si capisca che ho un sorrisetto sardonico in faccia)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...