e poi mi piacciono

E poi mi piacciono quelle coppie che quando si scambiano un’osservazione, quando si fanno una domanda, quello a cui tocca rispondere, prima di rispondere, prende una pausa e aspetta. E nel frattempo riflette e pensa. E mentre pensa continua ad osservare l’altro, oppure l’altra.

Le separo da quelle dove ad una domanda segue immediatamente una risposta, senza pensarci neanche – immagina il me stesso pregiudizioso – cioè dove si risponde con la prima cosa che viene in mente, senza dedicare neanche un poco di attenzione alle parole.

Questa cosa dell’aspettare e riflettere prima di rispondere – e di guardarsi negli occhi nel frattempo – mi fa pensare alla pace nel mondo, alla solidità, ad una cucina ordinata, alle piante annaffiate con regolarità e non solo quando si afflosciano, a poca polvere sotto i tappeti.

Annunci

2 thoughts on “e poi mi piacciono

  1. mi hai fatto venire in mente Bettino Craxi. Gli facevano una domanda, luirispondeva dove 5 minuti. Quando si è trattato di rispondere su tangentopoli, invece, non si è più fatto trovare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: