entro

Entro con l’auto in una strada stretta. Al centro della strada, un piccione perso nei suoi pensieri. Io avanzo ma lui non si sposta. Uno di quei piccioni anziani e deboli e umiditi dalla pioggia, persi nei loro pensieri che il primo gatto che passa se li porta via.

Fermo l’auto davanti a lui, che però non si sposta. Da lontano mi vede un maghrebino, mi fa aspetta con la mano. Si avvicina al muso della mia auto e poi rivolto al piccione fa un gesto come per dire vada vada. E il piccione, impettito, come un vecchietto che si è accorto solo ora di intralciare il traffico, si porta zoppicando al lato della strada.

Annunci

2 pensieri su “entro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...