volevi il futuro

Volevi il “futuro”, quello tra le virgolette? Eccotelo, il futuro! I tuoi vicini di casa ti invitano ad un barbecue. Sono un nucleo di gay libanesi che ti introducono al mondo del pop libanese e a quello della chirurgia plastica libanese (due mondi a quanto pare inscindibili fra loro). Uno di questi ti racconta che per motivi familiari non ha mai indossato un paio di jeans fino al 2001 e ti accarezza la mano. Sai fare finta di nulla.

 

In un pomeriggio che sembra pomeriggio ma non lo è – sono le 9 di sera – bevi vino rosso Malbec con un amico che non è proprio amico: è amico di un amico e lo hai conosciuto nel 2005 in Norvegia. Adesso ti è quasi vicino di casa e ti invita a giocare a calcetto con lui.

 

Su skype ti fai raccontare vicende lontane da te da amica medico (o amica medica?) mentre fa la guardia al pronto soccorso, ma la chiamata viene improvvisamente interrotta dall'infermiera e da lei che ti dice, devo chiudere, ho da controllare le insuline, ti richiamo più tardi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: