poniamo che

Poniamo che fossi un calciatore della Nazionale italiana. Poniamo che mi prendano a fare l’Europeo in Polonia. Poniamo che siccome sono in Polonia mi dicano: andiamo a visitare Auschwitz che e’ dietro l’angolo. Sono calciatore mica da ieri, e so bene che ogni minima mia scorreggina viene puntualmente fotografata e gossippata.

Se poniamo tutte queste cose, tra tutti i giorni della mia vita, proprio quel giorno sceglierei per non andarci, ad Auschwitz, immaginando le conseguenze, le foto sui giornali dove sembro uno scolaro in gita.

Annunci

One thought on “poniamo che

  1. Che combinazione! Pensavo anch’io le même. Personùcoli privi di qualsiasi dignità e etica. Il giorno prima si rimpinzano di (ulteriori) soldi con le scommesse e il giorno dopo a farsi fotografare in un luogo dove anche le pietre piangerebbero. Schifo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: