meredith

Non potevo non seguire la storia soprattutto dopo questo. Le considerazioni sono che esiste una giustizia non scritta, per cui due colpevoli siccome sono molto giovani e in fondo bravi uaglioni, se questi giovani si sono cacati addosso per quattro anni può bastare, allora vengono assolti pure se sono colpevoli. Io non lo so, forse hanno perfino ragione loro. C'è il colpevole ufficiale per un pezzo di cacca. Ci sono quelli che stanno fuori ad un tribunale ad aspettare la sentenza (ma che gente siete?). Ci sono quelli che filmano con il telefonino quelli che stanno fuori ad un tribunale ad aspettare una sentenza (ma che gente siete?). C'è la sorella della morta che sta adesso in televisione ad ascoltare nell'auricolare la traduzione di Bruno Vespa che si collega con un ingresso di un carcere vuoto, dove non passa nessuno, dove c'è un inviato che si deve inventare qualcosa da dire per riempire lo spazio per non essere a sto punto mandato affanculo. Fuori onda.

Annunci

6 thoughts on “meredith

  1. Sì, a prescidere dalla sentenza e dall'opinione che ognuno può avere in merito, quello che lascia di stucco è il comportamento della gente.

    Ma che gente, veramente.

    Direttamente dal post di quattro anni fa ti mando di nuovo un saluto Rafeli, pensa che ormai sono cinque anni che ti leggo! :O

    E devo dire che è sempre un piacere 🙂

    s.

  2. Anche io ho seguito parte della diretta interessato per lo più al direttore di telerama che ha scalato la vetta dopo avermi per tanti anni deliziato con gli exit pool delle elezioni comunali, provinciali e regionali, dopodichè la tristezza di vedere quella gente che cerca di partecipare ad un momento del genere senza averne assolutamente motivo è di una tristezza così grande che solo Paolini che grida "Berlusconi Pedofilo!" in diretta in una trasmissione di Vespa può lenire.

  3. Assolti "perchè il fatto non sussiste". Neanche per insufficienza di prove….

    Vaglielo a dire ai parenti di Meredith che la morta non sussiste.

    Annika

  4. Si, penso anch'io che Paolini sia da sempre una prova di credibilità del nostro Paese all'estero, ma sta invecchiando anche lui, il capello è sempre più liscio e rado, e certi mestieri nessuno vuol più farli…

  5. ma sai, forse la giustizia implicita scaturisce dal fatto che 25 anni di reclusione in una cella di qualche metro quadrato non è una pena dignitosa. piuttosto che li costringano per 25 anni a fare tante altre cose, magari utili per la società.

    Ma rinchiuderli in un buco è una soluzione perversa… ed il fatto che siano giovani lo mette più in risalto. non puoi far appassire una vita in un buco neanche se è colpevole. e allora pensi che quasi quasi sei contento se la fanno franca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: