milioni di miliardi di cattolici

la televisione mi informa che l’altro giorno in piazza per il Family Day c’erano milioni di miliardi di cattolici che manifestavano a favore della “famiglia”.

Benissimo, ora io voglio capire una cosa: vivo in un Paese cattolico? Mi sta bene, lo accetto. Vivo in un Paese non cattolico? Mi sta bene, accetto pure questo. Non ho problema ad accettare qualsiasi cosa. Mi dite che vivo in un paese di – che ne so – lillipuziani balbuzienti? Va bene, lo accetto. Mi dite che vivo in un paese di – che ne so – lumache infiammabili? Va bene, lo accetto.

Accetto quello che volete, basta che mi dite la verità.

Se mi dite che l’altro giorno in piazza c’erano milioni di miliardi di cattolici, allora io penso che vivo in un Paese di cattolici, e mi pare pure scontata sta conclusione, giusto? Giusto. Se mi dite così, io poi esco per strada e faccio roteare una bottiglia sull’asfalto, come fosse un gioco della bottiglia. Faccio roteare la bottiglia e poi aspetto che si fermi ad indicare qualcuno, una persona a caso. A questa persona rivolgo un paio di domande molto qualunquiste che comunque sono sempre delle domande. Chiedo:
1) Ma tu, dimmi un po’, conosci qualcuno che è arrivato vergine al matrimonio (tolti i genitori e i nonni che non valgono)?
2) E dimmi un po’, conosci qualcuno che voglia abolire il divorzio?  

Io personalmente non potrei mai rispondere Sì a queste domande, e così pure tutte le persone che conosco. Però la televisione mi dice che vivo in un Paese di milioni di miliardi di cattolici, e io che la televisione la conosco da quando sono nato credo a tutto quello che mi dice. Se domani mi dirà che vivo in un paese di lillipuziani balbuzienti dirò Va Bene. Se mi dirà che vivo in un paese di lumache infiammabili, dirò Va Bene.

Tutto questo mentre compro mozzarelle che hanno la data di scadenza posteriore alla mia data di laurea.  Sob.

21 pensieri su “milioni di miliardi di cattolici

  1. ehh!! anch’io compravo gli yogurt e mi faceva impressione che scadessero dopo il giorno della mia possibile fine.
    riguardo la manifestazione, che ti devo dire, dove vivo io i gay si SPOSANO, ma non è ancora morto nessuno né mi sembra che la famiglia “tradizionale” sia sparita (certo, conosco gente che vorrebbe sposarsi e non lo fa, ma è perché non c’ha un lavoro stabile, che è la vera causa della crisi della famiglia. secondo me, claro)

  2. sono attorno a te, sono il lato oscuro della forza non potrai sfuggirgli brrrr io ho paura e tu per favore salvatemi da tutti questi cattolici e datemi un sano si fa per dire pieno di ateismo

  3. Cattolici oppure no, la famiglia va protetta.
    Va P.R.O.T.E.T.T.A!!

    E’ per questo che io propongo che la lipu o il wwf predisponga delle oasi delle famiglie, dove possano vivere e riprodursi tranquillamente senza rompere i maroni a tutti gli altri.

    – madonna, manca così poco che perfino una mozzarella dura di più? °-°

  4. Caro Pasquale, Rafeli ha fatto la scelta migliore: coi milioni di miliardi di persone pressoché animalesche e bestiali che ci sono in giro, un veterinario non farà la fame.
    Mmmmm, quante jene. E quanti conigli…!!! Si accoppiano, però, eh…

  5. ma perché, se uno non è cattolico la famiglia non la può avere? no, perché nella pubblicità del family day si diceva “siamo cattolici, siamo laici” e allora, siamo milioni di miliardi di famiglie, mica necessariamente cattolici (chiedici a un mussulmano ad esempio se è a favore della famiglia). e poi, come dice la littizzetto, questa gente ci piace talmente tanto la famiglia che se ne sono fatta più di una

  6. Il 90% delle nostri nonni e genitori si sono sposati per riparazione. Non so a me il family day è sembrata una manifestazione tipicamente cattobigotta. Poteva andare bene nel Massachussetts nel 1600, non certo in Italia nel 2007.

  7. Ma perchè scusa se al concerto del primo maggio (stessa piazza stesso palco) ci sono 700.000 persone, significa che siamo un paese pieno di sindacalisti?
    E comunque io ho visto la gente che c’era, erano si e no 400.000. Avete notato che ad ogni manifestazione supportata dla Sig. B. secondo la stampa ci sono sempre 1 milione di miliardi di persone?

  8. io guardo poco poco la tv perciò mi baso su dati sensoriali. te devi essere alto. io sono bassa. perciò penso di vivere a Brobdignag. se pensassi di vivere a Lilliput sarebbe un problema.

    Va bene, la smetto eh?

  9. come sei ingenuo…guarda che non e’ che tutti i cattolici per esempio non divorziano. basta guardare fra i promotori di quella manifestazione…
    e’ che gli piace sentirsi cattolici, pero’ poi…

  10. Forse è solo un paese a maggioranza cattolica.
    Nel senso che col gioco della bottiglia è più facile trovare un cattolico che un lillipuziano balbuziente.
    Però mi hai convinto che viviamo in un paese di lumache infiammabili, ecco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...