il famoso attore scamarcio

Partendo dal presupposto che sia inevitabile, per l’essere umano femmina di una certa età – diciamo nella fascia 14-21 anni – impazzire in modo squinternato per un belloccio vip qualsiasi, sia esso un attore, una rockstar o un ballerino o che ne so io, partendo da questo presupposto che dicevo è abbastanza inevitabile e si verifica da sempre nella storia dell’uomo sin da quando le femmine di essere umano si innamoravano e si strappavano i capelli per il giovane Carlo Magno, oggigiorno il problema si pone nel momento in cui le femmine di essere umano si innamorano improvvisamente e violentemente di quel belloccio divenuto famoso ultimamente che si chiama Scamarcio, e che Google mi dice chiamarsi di nome Riccardo e non Leonardo, io che fino a tre minuti fa ero convinto si chiamasse Leonardo Scamarcio.

No, si chiama Riccardo Scamarcio.

Ora, è ovvio che mai mi sarei sognato di scrivere di questo Scamarcio nella mia vita, e se lo faccio è solo perchè adesso mentre sto scrivendo – e sono le 17 e 30 di pomeriggio di una giornata bellissima – il famoso attore Scamarcio si trova a cinquanta metri da me in un locale qui sotto la finestra della sala studio che presenta il suo ultimo film. C’è una automobile con la scritta stampata “Ho voglia di te Tour” e anche dei loschi figuri che si aggirano con le giacchettine stampate sul retro con la scritta “Ho voglia di te Tour”. Sono tutti qua sotto, tanto che se mi metto ad urlare Scamarciooooo dalla finestra possibilissimo che quello mi risponde.

Che faccio: urlo? Non urlo.

Ma dicevo: il famoso attore Scamarcio.
Io non ho idea di quali siano le capacità attoriali del famoso attore Scamarcio, né se possiede delle qualità nascoste o se è effettivamente dotato di bellezza irresistibile come dicono. Io non ho mai visto un film del famoso attore Scamarcio – e se l’ho visto non me lo ricordo – e comunque se devo pensare ad un attore bello, allora penso a Jude Law o che ne so, a Raoul Bova, non penso al famoso attore Scamarcio, ma comunque il punto non è questo.

Il punto è l’espressione facciale dell’attore Scamarcio.

Il famoso attore Scamarcio è dotato di una sola espressione facciale, quella ingrugnita da cinghiale intristito, che poi è quella della locandina del film. La stessa faccia che si vede nel trailer del film, e che il famoso attore Scamarcio copia e incolla dappertutto, ovunque sia richiesta la sua faccia, perchè giustamente se la faccia funziona e se la bambina si innamora, perchè la dovrebbe cambiare? E allora ecco che si trova il cinghiale ingrugnito tenebroso di lato, ingrugnito tenebroso alla guida, ingrugnito tenebroso in bianco e nero, ingrugnito tenebroso interrogativo,  ingrugnito tenebroso motociclista eccetera eccetera.

Uno si chiede: ma non ride mai, il famoso attore Scamarcio? Sì che ride, ma solo qualche volta. Battiato diceva “c’è chi si mette degli occhiali da sole per avere più carisma e fantomatico mistero”. E’ evidente che per l’attore Scamarcio il fantomatico mistero, in mancanza di occhiali da sole, viene raggiunto grazie all’ingrugnimento tenebroso. E infatti quando ride, di botto perde tre quarti di fantomatico mistero.

Ma il problema sono le ragazzine, porcaccia la miseria. Le ragazzine – ho già detto – è inevitabile che si innamorino del belloccio di turno. Che si carampanizzino, che si  squinternizzino e che sbiellino per il primo giovinotto che vedono alla tivvù. Però se passa l’equazione Ingrugnito Tenebroso = Bono, ecco, questo non è bello. La tenebrosaggine, il muso lungo, la faccia inespressiva e cupa, sono tutti caratteri – ho imparato nella mia adolescenza e giovinezza – che appartengono all’ideale dell’ omo che non deve chiedere mai, ovvero a quello che non chiede mai in quanto semplicemente non saprebbe cosa chiedere, a causa del suo encefalogramma piatto. Se passa l’idea che atteggiarsi a Fonzie con la faccia seria e tenebrosa fa fico, poi facciamo crescere tutta una generazione di giovani femmine con questo ideale di cinghiale ingrugnito nella testa, e questo non va bene.

Voglio dire, la tecnica seduttiva del tenebroso appoggiato al muro con le mani in tasca è anche giustificabile, e in tempi remoti l’ho usata pure io in mancanza d’altro – ma appunto in mancanza d’altro e quando c’avevo la luna storta e poche parole da dire – ma non deve diventare il modello, il punto di riferimento. E poi io me li ricordo bene, quelli che sono rimasti per anni  tenebrosi appoggiati al muro con le mani in tasca: sono gli stessi che se li sentivi aprire bocca ti facevano venire i brividi per la pochezza dei pensieri scaturiti da quelle capocce misteriose e tenebrose. Ho visto ragazzetti fumare solo per darsi un motivo di esistenza, ingobbire le spalle e non ridere mai, con la stessa caparbietà di sembrare tosti e fichi che ci mette il ragazzino di undici anni che non si rade i primi peli sotto al naso per sembrare più adulto.

Quindi per favore Scamarcio, ridi. Che la mamma ha fatto gli gnocchi.

Update. Rettifica: le donnine urlanti che vedo qui sotto sono mooolto oltre la fascia 14-21. E  ce ne sono anche un paio che abbaiano come dei cani Yorkshire indemoniati. Paura.

Disclaimer: l’espressione "femmina di essere umano" non è mia, è di Billigiò. La inventò sulle Dolomiti l’estate scorsa vedendo un gruppo  di ragazze  scendere da una stradina  di montagna.

39 pensieri su “il famoso attore scamarcio

  1. …grazie per aver fatto divertire un essere umano femmina che in questo prototipo di urlatrice impazzita non ci si ritrova proprio… e non lo capisce, come te… comunque mi è piaciuto molto tutto quello che hai detto,mi hai regalato un sorriso di fine giornata… mi piace molto il tuo blog…

  2. uh, è sempre la stessa storia. Anche l’oggi maturo Clint si diceva avesse due espressioni: con cappello e senza cappello. Adesso pare migliorato, visto che è regista di successo. Ho visto un vecchio film con scamarcio, quando ancora non faceva l’ingrugnito, e m’è sembrato più bravo, come se col successo avesse disimparato a recitare. o l’avessero diffidato dal farlo, chissà.

  3. in effetti il fenomeno scamarcio mi sfugge… oltretutto secondo me se spera di fare un minimo l’attore in futuro nella sua vita è il caso che smette di fare di tutti i libri di Moccia! E’ una tristezza infinita!

    Quanto a, cito testualmente:
    “se devo pensare a un attore bello penso a jude low o che ne so a raul bova”
    Che dire? Mai stata più d’accordo!

  4. ecco l’ennesimo scacco alla mia femminilità: scamarcio mi sembra bruttino e senza altra qualità se non il fatto di non esserci stato quando io ero teen-ager.

    …ma d’altro canto allora a me piaceva il cantante dei curiosity kill the cat.
    no, per dirti…

    fosca

  5. Il famoso attore Scamarcio non è più un attore da quando è diventato un sex simbol. Prima era appena appena bravino. Poi la sua carriera di attore promettente è stata rovinata dalla fama di seduttore.

    PS: oggi ho ricevuto, e per giunta da una mia amica 29 enne, la più ridicola proposta di lavoro della mia vita: farle da insegnante di bicicletta tre volte a settimana. Lei non ci sa andare e, siccome io son sempre superimpegnato, lei si sente in colpa da cani e dunque mi ha ferocemente proibito di rifiutare i suoi soldi, pena… non ho ben capito. Mai trovato in questa situazione in vita mia.

    Ho pensato che se fossi Rafeli ora scriverei sul mio blog QUESTO TEMPO CHE HO un post memorabile.
    Peccato che non sono Rafeli. Ah, l’invidia mi divora… 😉

  6. se ti può consolare, tre-quattro anni fa incontrai in piazza il famoso (mettere sostantivo a caso) Costantino Vitaliano (o VitaGliano?), ai tempi sex symbol di ragazzine della fascia da te indicata e pure più piccole. il soggetto in questione se ne stava sì stravaccato sul cofano di un’auto di lusso, però ricordo bene che sorrideva affabile a tutte le fan che si avvicinavano. perciò c’è sex symbol e sex symbol eh. anche se questo non so se può essere consolante, a parità di encefalogramma.
    di scamarcio mi ricordo di aver avuto una buona impressione in “romanzo criminale” dove aveva una parte secondaria. anche lì c’era poco da sorridere, ma un po’ per tutti.

  7. Io ieri ho incontrato un sex symbol Thai, era nella piazza trendy di bangkok e come tutti i sex symbol che si rispettino era attorniato da adolescenti Thai che rischiavano lo svenimento e le cui ovaie cigolavano pericolosamente… Se ti può consolare tutto il mondo è paese e anche qui il sex symbol è ingrugnito e immusonito “con quella faccia un po’ così, quell’espressione un po’ così”!

  8. a parte il primo commento, non è che ci vedo molte femmine urlanti qui. pure a me non piace, ho già oltrepassato i limiti di età.
    tu però dai toni che usi nel post sembri quasi invidioso di lui. ti piacerebbe avere tutte quelle ragazzine intorno ehh?
    :p

  9. ce l’ho avuta in gioventù la fase da femmina urlatrice, adesso ho smesso. Adesso ogni tanto sospiro su qualcuno al pensiero “Ah ragazzo mio sei fortunato che sei dietro lo schermo”. Ma non per il famoso attore scamarcio che non mi piace neanche un po’.

  10. sono stefania, ho quasi 33 anni e Scamarcio mi fa sangue.

    Non urlerei e non mi strapperei i capelli per lui, non lo adorerei, non lo vorrei far sorridere, non lo farei parlare, lo userei, però. quello sì.

  11. Stefania, se dici che “Ti fa sangue” mi viene da pensare (e magari mi sbaglio) che ti fa lo stesso effetto anche Fabio Volo, e anche qui ci sarebbe da parlarne, ma a parte questo secondo me l’unico film in cui Scamarcio ha ftto finta di fare l’attore è stato Romanzo Criminale, per il resto è tutto fumo, che va negli occhi delle ragazzine e le instupidisce con molta facilità, ma ormai non mi meraviglio più di niente, a me c’è gente che m’ha detto che trova attraente DAVIDS (Ex Juventus…) quindi non mi sonvolge più niente…

  12. Eppure uno Scamarcio decente c’è. Si chiama Piero ed è un vecchio personaggio di Emilio Solfrizzi (Quello di Toti e Tata). Ve lo ricordate? Il cantante neomelodico barese vestito con mocassino nero e tuta acetata fuxia e azzurra… Meraviglioso!!!

  13. “…detesto i clichè dell’uomo che non deve chiedere mai, dato che se non chiedi non sai”
    (Caparezza)

    Arthur Fonzarelli era un tenebroso col cervello, però. Per questo era il preferito della mamma di Ricky.

  14. Scamarcio ha ben due espressioni: occhi aperti occhi chiusi…
    Però bisogna anche dare fiducia a questi ggiovani…lo condanniamo solo perchè le adolescenti ne fanno un “bono”?

  15. ho detto “far sangue” non affascinante. mi pareva chiara la differenza. c’è poco da discutere sulla carne, è istinto, non logica e, fortunatamente opinabile. che se avessimo tutti gli stessi gusti sarebbe dura, eh

  16. Stefania mica ero polemico eh…intendevo dire semplicemente che siccome sta cosa del “Fare sangue” la dice spesso Fabio Volo…mi pareva che stessi utilizzando una sua frase e che quindi fossi una su ammiratrice…perchè mi prendete tutti per uno polemico…sigh!

  17. Capsicum:
    appunto.

    nautike:
    i libri di moccia non sono il diavolo. sempre meglio leggere moccia che leggere niente. (mai letto moccia, io, comunque)

    luimariano:
    addirittura! ma va’.

    lise.charmel:
    si è vero, però lui ha anche introdotto il concetto ultralampadato=fico, e se guardi per strada ne stiamo pagando le conseguenze.

    kay:
    tanto se ti dico che non sono invidioso non ci credi.

    dito:
    capisco cosa vuoi dire e non sono d’accordo.

    pensierilait:
    un giorno mi devi spiegare di cosa (o di chi) i dovrebbe innamorare una ragazzina, secondo te.

    baccassino:
    questo blog -dovresti saperlo – è molto avanti. Se ti leggi il post del 16 dicembre vediche sono avanti almeno di tre mesi.

    bassotuba:
    infatti non lo si condanna per questo. anzi, non lo si condanna affatto.

    e poi bla bla bla.

  18. volevo consolarmi di aver superato la fascia “critica”. Letto l’update mi ritengo a rischio e vado a mettermi l’ormone in quarantena sotto due tomi di letteratura.

  19. Il tuo blog è avantissimo, mentre io sono indietrissimo. il 16 dicembre 2006 non avevo neanche una connessione internet…
    comunqe quando si vuole organizzare una tavola rotonda su toti e tata, ma anche su Leonardo Scamarcio e quell’altro scarsissimo che ha una sola espressione e risponde al nome di non mi ricordo come si chiama comunque l’ultimo bacio, fidanzato con letitia casta… Ma che culo! Vorrei avere una sola espressione.

  20. Una si può innamorare di tutto RAfaè, basta che non sia attratta dall’idea di “Stare” con uno famoso…semplicemente perchè sarebbe bello poterne parlare al mondo…ma poi non lo so, faccio queste strane considerazioni, e tu mi fai queste strane domande…probabilmente sono solo un pò invidioso della sgnacchera che si può godere quello lì, solo perchè è brutto ma ricco e famoso…L’unico ad avere sacrosanta ragione in questi discorsi è, e sempre rimarrà, il filosofo FLORIDIA: “Sulla terra dovremmo essere tutti maschi, amico mio,oppure io e te maschi e tutte le altre femmine…”, in sostanza mi sa che sto diventando misogino…ma non lo faccio con cattiveria…giuro!

  21. hahahaha!!!! e io che ieri sera ho visto saturno contro (stupendo) e ho criticato Stefano Accorsi per essere sempre mono-espressivo, mono-facciale, mono-tono.

    mi era sfuggito Scamarcio
    rispetto a lui Stefano è da Oscar
    😛

  22. A me piace il Blasco nel video di “E…”, e anche Billy Bob Thornthon, insomma, questi per niente belli, ma che c’hanno lo sguardo assassino, non da pesce morto di scamarcio e parenti.

  23. caro rafaeli,
    mi dispiace ma devo dirti che non condivido la tua opinione di scamarcio.
    Riccardo è un mio amico, e posso dirti che è un bravissimo attore e che il suo sorriso è veramente molto bello…

    fidati di me…

    comunque ti leggo sempre.
    un saluto ed un Bacio

    Flavia Vento

  24. ah però…
    frequentazioni importanti ormai in questo blog…

    tra flavia vento e scamarcio mi sembra di essere a buona domenica…

    p.s. rafè spero che non sia la vera flavia vento…

  25. ma flavia vento capisce quello che scrivi rafè? io mi vergognerei di avere commenti da una così nel mio blog,però mi rendo conto che mica le puoi dire di non commentarti più…
    mi accodo anch’io al #34

  26. Salve a tutti.Io ho 30 anni e Scamarcio a me piace.Certo non mi strappo i capelli ma se lo incontrassi per caso nella sua quotidianità lo noterei e non perchè è “Riccardo S.”ma perrchè ha uno sguardo accattivante.Ovviamente parlo con cognizione di causa.Mi è capitato di incontarlo davvero per caso in un negozio ed è stato davvero bravo nel suo piccolo gioco di seduzione.I suoi occhi comunicano…e se un uomo è capace di far qst,e se lo fa bene…, vi assicuro che diventa davvero irrelevante se è un adone o no.Prima di quell’incontro passava inosservato alla mia attenzione,tanto da non essermi nemmeno accorta che c’era.Poi mi son sentita osservata ed è partito un piccolo gioco di sgaurdi che con pochi uomini è risultato così piacevole.Ho voluto dirlo perchè condivido il pensiero di fondo di Rafaeli ma altrettanto mi sento di dire che poi è giusto dare a Cesare quel che è di Cesare.
    Un saluto ,Valentina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...