l'accademia della crusca bagnata

A volte mi faccio così schifo che se qualcuno si comporta in modo gentile con me, penso sempre che mi abbia scambiato per qualcun altro.

In radio passa musica talmente merdosa che forse il singolo di Paris Hilton alza la media. E dico sul serio.

Non sono più abituato a stare tra la gente, quando di gente attorno ce n’è tanta. Mi vengono nella testa delle domande assurde, e chi sta con me non riesce a rispondermi:

– Fammi un esempio di un animale solitario. Dai.
– A me lo chiedi? Se non lo sai tu.
– Il procione?
– Ma che ne so.
– La stella marina?
– Ma cosa ne so.

E poi ancora, mentre la gente attorno si fa più fitta e chiassosa e sorridente:

– Posto che filantropo significa più o meno "amico/cultore dell’umanità", quale sarebbe l’opposto di filantropo?
– Ma che ne so.
– Dai, non ti viene?
– Ma cosa ne so.
– Sforzati.
– Mi sforzo.
– Allora?
– Niente.

Poi più tardi le persone diventano calca e sudore condiviso. Sghignazzate in stereofonia. Pizzette riscaldate addentate con gli incisivi offerti al mondo mentre con la mano sotto il mento si sta attenti che qualche cappero non vada a finire per terra.

– Filatelico?
– Ma vaffanculo.
– Misogino?
– Ma vaffanculo.

Succede che sei uscito di casa mentre annunciavi a Billigiò che questa sera avresti bevuto solo acqua, o al limite succo d’arancia non modificato, e poi invece un litro e mezzo di birra lo accetti volentieri ( a proposito, grazie di tutto Ka’, troppo gentile) e allora diventi un po’ più filantropo. Dopo il litro e mezzo non è ancora ubriacatura – ahimè – ma la filantropia ti esce fuori più facile. Alle volte dopo il litro e mezzo mi capita anche di parlare tedesco fluentemente.

Per dire.

A volte mi faccio così schifo che se qualcuno si comporta in modo gentile con me, penso sempre che mi abbia scambiato per qualcun altro. A volte mi hanno scambiato davvero, per qualcun altro.

Era misantropo, l’opposto, ora mi viene. Ma adesso è mattina e non vale più.
Meglio procione, che fa un po’ più ermetico.

( no, stasera non mi va di uscire, andate voi)
( ma dai, non essere il solito procione!)

Annunci

20 thoughts on “l'accademia della crusca bagnata

  1. L’animale solitario è l’alce. Dimmi che hai parlato di Paris Hilton solo per i motori di ricerca. Dimmelo. (e poi dobbiamo trovare una giustificazione per le lodi alla sua canzone, ma… una cosa alla volta)

  2. confermo tutto su Paris Hliton, non è stato un momento di debolezza.

    volete dirmi che è peggio dei dischi degli Stadio? O di Frabbri Fribbra? O dell’esimio Mondomarcio? O di Giorgio Michele? O di Tiziano Ferro? O di Pharrel Williams (sommo odio!).

    eh?

  3. Fabbri fibbbra…..biasimevole…l’altro giorno vedendo prer caso l’inizio del video(in cui si inscena la sua finta morte in incidente stradale)ho creduto che fosse vero…ma ci ho creduto veramente!!e non mi sono messa a piangere……..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: