ricostruzione giorno 41

Una delle conseguenze immediate è che se fino a poco fa mi sentivo volpe addomesticata di Saint Exupery, in pochi giorni torno ad essere lumaca – ma non nel senso di lentezza, quanto piuttosto di entità che si porta appresso tutta il suo mondo sulle spalle, e non ha davvero bisogno di tornare a casa, ché tanto la casa ce l'ha sulle spalle e tutto il resto vaffanculo.

 

Da volpe addomesticata a lumaca nomade, dunque.

 

Che poi uno potrebbe dire: e perché non la tartaruga, allora. Perché la lumaca ha anche questi occhi che spiano il circondario, che se li sfiori quelli si ritraggono immediatamente. Questo ritrarsi immediatamente lo sento abbastanza mio attualmente – io che adesso (forse) non mi fido più di nessuno.

About these ads

5 thoughts on “ricostruzione giorno 41

  1. In quei giorni a me aiutò tanto quel pesissimo di Galimberti – Le cose dell'amore. Ah che giusto fastidioso distacco riesci a perseguire leggendolo. E quali grandi scoperte sulla faziosità (e sulle bugie) di tutti coloro che ti hanno ammorbato per anni sul significato dell'amore, dell'innamoramento e dell'essere coppia. Peccato che poi, tutto questo, ti resta vischiosamente appiccicato addosso a vita. Ma pensavo che non tenessi più il conto, che palle.

    Ex- matrilineare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 55 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: