volendo essere precisi, non è vero che non mi drogo

infatti da qualche tempo sono caduto nella dipendenza dei frollini al cioccolato copia-dei-pan-di-stelle. La copia migliore dei Pan di Stelle è quella che produce – secondo me – la Conad, ma anche quelli della Coop si difendono bene. Sono nel tunnel dei frollini al cioccolato, e quindi non è vero che non mi drogo: mi drogo pure io.

E comunque.

Mi piacciono i frollini copia-dei-pan-di-stelle soprattutto perché sono delle copie spudorate dei frollini originali. Rotondi, al cioccolato e con le stelline bianche di zucchero sulla superficie. Identici agli originali, sputati. Voglio dire, è ovvio che sono la copia dei frollini più famosi, eppure sono lì che li vendono, nessuna denuncia, nessuna protesta, niente di niente. La pirateria del frollino, quando ne sentirete parlare sui giornali e alla tivvù, ricordatevi dov’è che ne avete sentito parlare la prima volta.

Per il resto, una breve comunicazione di servizio.

Avevo detto che non si sarebbe parlato più del Cuggino Rasta: purtroppo mio trovo costretto – mio malgrado – a venire meno all’impegno preso per motivi che sono più grandi di me. A fine agosto ho scrissi un post (questo post) ispirato ad un fatto che mi fu raccontato dal Cuggino in persona, dopo una festa. Ne riporto uno stralcio:

Il cuggino rasta che –ovvio – si infratta nella campagna. Poi ti viene a raccontare quali sono i segreti per ottenere –infallibilmente –del sesso orale. C’è una procedura , dice, che va seguita:
1 : massaggiare tra i capelli appena sopra la nuca. La tipa si distrae.
2 : esercitare una adeguata pressione con le dita sulla nuca. Va trovato il punto esatto di pressione.
3 : portarla fino all’ombelico. Se si riesce a portarla fino all’ombelico, il Maestro dice che “è fatta”, perché da lì in giù è questione di un attimo. Ci vuole solo il guizzo
. (29/08/06)

Ora, la ragazza a cui si riferiva il Cuggino quella sera, è stata ospite due giorni fa in questa casa assieme a mio fratello il Piccolo ed altri personaggi, per un breve soggiorno bolognese. Lei afferma (e mi ha lasciato per iscritto una dichiarazione spontanea, il foglio firmato è ancora sul tavolo della cucina) che le rivelazioni del Cuggino sono totalmente false. Che non è andata così, che tutta sta storia dell’ Esatto Punto Di Pressione è solo una balla. Mio fratello il Piccolo ha anche provato con la mano ad esercitare pressioni in diversi punti sulla testa della ragazza in questione, ma non è successo nulla. La ragazza, pur di smentire i racconti del Cuggino, ha accettato di subire la digitopressione del cranio in pubblico di fronte a diversi testimoni, e tutti hanno potuto osservare l’assoluta mancanza di reazione. Probabilmente i punti pigiati non sono stati quelli giusti (in effetti mio fratello ha premuto sulla sommità del cranio, mentre il Cuggino parla chiaramente di “nuca”), o forse non è stata esercitata l’adeguata pressione. In ogni caso, da questo momento sorgono forti dubbi sulla attendibilità degli aneddoti del Cuggino.

E poi cos’altro.

E poi il Papa ha deciso che il Limbo non esiste più. Il Limbo, quella specie di purgatorio infinito dove andavano a finire (almeno fino all’altro giorno) tutti i bambini morti senza battesimo. Adesso il Papa ha messo una firma, e Zac! il Limbo non c’è più. Tutti in Paradiso, anche senza battesimo. Fino a ieri il Limbo esisteva, oggi non c’è più: lo ha deciso il Papa. 

(da questo momento in poi – come per il Cuggino – sorgono forti dubbi sulla attendibilità degli aneddoti della Chiesa)

About these ads

22 thoughts on “volendo essere precisi, non è vero che non mi drogo

  1. Ma la legge sul Limbo è retroattiva? Cioé quelli che stavano nel Limbo ora vanno in Paradiso? E quelli che nel Limbo ci lavoravano li pensionano? E quelli che non sono battezzati perché non sono cristiani vanno nel nostro Paradiso a incontrare un Dio che non conoscono? E la Divina Commedia, bisogna riscriverla?
    E soprattutto, Dio lo sa?

    (E i locali dove finora c’era il Limbo, se aprissimo un Discopub?)

  2. La famosa festa. Ricordo. Mi sarebbe piaciuto un sacco vedere il fucile caricato a rum e cola innaffiare gli invitati, anche se il rum e cola non mi piace molto, a dire il vero…
    e poi mi sembra di ricordare anche di aver conosciuto un cugino (molto rasta) simpatico ed ‘espansivo’ che a fine serata ‘cerca il vicolo’… Mi ha fatto ridere: ‘cerca il vicolo’. Deve essere lui, immagino.
    Il post sulla festa è meraviglioso. Tu a Pennac gli fai un baffo! :)

    E ora parliamo di cose serie. Mi chiedo che fine faranno i limbicoli, poveretti, sballottati così da un giorno all’altro, sfrattati dopo secoli senza preavviso.
    E immagino che il sommo Dante si starà rivoltando nella tomba (pace all’anima sua) o magari dall’alto dei Cieli starà inveendo contro sua Santità, che quest’affronto non glielo doveva proprio fare, eh no.
    Alla prossima, giovane Rafeli. Sempre un piacere leggerti.
    Baci

    Mariangela

  3. grazie per avermi dato la possibilità di controbattere alle dichiarazioni rilasciate dal cuggino…certo,mica sono una santa…ma dai miei offuscati ricordi risultavano aneddoti differenti…per quel che riguarda pennac…forse avrà sbagliato con la digitopressione…magari la teoria è giusta…
    grazie dell’ospitalità e saluti al coinquilino!!!

  4. ci tengo a precisare che il papa ha inteso dire con il suo “non esiste più il limbo” semplicemente che il limbo, come ballo, non è più di moda. che lui a queste cose di noi giuovani è attento. il caro papa.

  5. guarda, per quanto ne so io, i frollini pandistelle finti glieli fa proprio la mulino bianco alla conad, alla coop e a tutti gli altri, solo che li mette nei sacchetti diversi. io in realtà sarai attratta dalla torta e dalle merendine pandistelle, ma la mia bilancia dice che non si può

  6. quel metodo è stato usato con me una sera e l’ho riconosciuto grazie al tuo post.
    grazie rafeli per mettere in guardia noi ingenue fanciulle!

  7. le merendine pandistelle sono un miracolo della natura, ma anche le gocciole extradark…
    bieco rastrello e i suoi metodi, ma ci casca chi ci vuole cascare, insomma, non venitemi a dire che una digitopressione e basta vi induce a praticare del sesso orale a chi non lo fareste manco morte!!

  8. Quoto l’anonimo #13 e spero, vivamente spero, che qualcuno prima o poi riesca a copiare le merendine pan di stelle allo stesso modo in cui hanno copiato i frollini.

    Certo è, che sei ai tempi di Dante fosse esistita la SIAE e i diritti d’autore, il papa non avrebbe potuto cancellare una cippa, perchè il Limbo, per definizione, sarebbe probabilmente proprietà di Dante stesso.

    Va da sè, che essendo felicemente e fedelmente unito come “DICO”, non ho provato su alcuna Nuca altrui il consiglio del cuggino rasta, e che ho scartato a priori l’ipotesi di pigiare sulla mia stessa, di nuca, per evitare raptus D’annunziani dei quali certo, oggi non andrei particolarmente fiero.
    In ogni caso credo che pur non apprezzando, in quanto blogger pure io, la firma anonima nei commenti, questa volta, e solo per questa volta, sia lecita la firma anonima di #6, il contesto del discorso secondo me lo permette tacitamente. E forse, dico forse, non sono nemmeno cazzi miei!

  9. mariangela:
    feste di paese o feste in casa, come vedi il tema è sempre lo stesso.

    sciroccata:
    probabilissimo, guarda.

    anonima # 6:
    grazie (ma non citare pennac a casaccio)

    Iri:
    parlacene in dettaglio, no?

    freesia:
    una calmata? perchè?

  10. rafè, nel senso che mi ci vuole il bignami dei tuoi post, non ci sto dietro. ora ho letto e so. su quella cosa della digitopressione ti dico che a me funziona all’inverso, se uno mi pigia prendo la mano e la sbatto al largo, per il resto so io che devo fare senza guida. ecco. fa brutto che una donna dica ste cose? ma è tutta natura, no?

  11. tanto piacevole può essere trastullarsi con un “willie”, quanto sgradevole la digitopressione più o meno insistente da parte del suo “padrone”. ma che pensano, alcuni maschietti, che noi donne non si sappia proprio per niente come farli divertire?
    a quel punto, propongo una incursione nelle merendine più gustose…
    slick

  12. Il Cuggino Rasta si dissocia da tutto quello ke è stato scritto in precedenza e da quello ke è stato scritto nell’ultimo post…nn credo di esercitare nessuna pressione su nessuna e sono contro ogni tipo di manipolazione…però contro ogni tipo di distorsione!!!..Ai posteri l’ardua sentenza…
    Il Cuggino Rasta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 59 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: