I don't believe that anybody feels the way I do (about you now)

Pare che i crucchi siano ariani e che gli ariani siano bianchi, e che di conseguenze i crucchi siano da definirsi di razza bianca.

Spetta spetta, cerchiamo di non essere precipitosi.

Diciamo le cose come stanno, i crucchi in verità sono rosei. Sono rosa, rosacei, rosati, sono del colore dei maialini. Sono del colore del neonato che ha caldo. Sono un popolo rosa maialino col ciuffo biondo come paglia bagnata. Sono maialini che hanno infilato la testa nella paglia bagnata. Poi ci sono pure quelli che sono bianchi per davvero, ma dopo mezza birra diventano subito rosacei – pure loro – e così si uniformano al gruppo. Poi ci sono anche quelli neri, ma i maialini possono anche essere neri, e quindi niente, la teoria traballa un po’, ma regge.

La quotidianità mi porge certe pillole di amarezza che uno pensa Chi L’Avrebbe Mai Detto, che avrei dovuto ingollare siffatte pillole di amarezza. Per esempio, l’autoradio.

Cosa gli ho fatto non lo so spiegare – al mio autoradio – ma adesso lui si sintonizza automaticamente su qualsiasi stazione radio dove si trasmettono informazioni sulla viabilità. Se ascolto un cd o altre stazioni, all’improvviso lo stereo si blocca  e viene posseduto dal Demone Della Viabilità che  comincia a borbottare in crucco frasi sulle strade, sulle code, sugli incidenti. Uno potrebbe pensare: bene, è una cosa utile. Il fatto è che di tutto sto borbottare ci capisco solo la metà della metà di tutto quello che viene detto. Ad esempio, capisco: strada, coda, pioggia, tre, domani, probabilmente, buona serata. Oppure le stesse parole, ma in ordine diverso. Loro – i crucchi rosa – hanno queste strade bellissime, larghissime, dove non succede mai nulla di grave. Però loro son precisi, e se pure una mosca si è storta la zampina fra la A3 e la A42, loro su sta cosa ci fanno un notiziario e lo mandano in onda, con tanto di intervista all’insetto infortunato. Il notiziario normalmente interrompe le mie performance vocali di misero cantante di automobile. E l’interruzione arriva così, all’improvviso.

Dopo dieci ore di culo seduto a scribacchiare la mia tesi, entro in macchina e comincia lo show. E dopo dieci ore di culo seduto – per diamine – la possibilità di poter sbraitare today is gonna be the day trallallero trallalà to you assieme con Liam, è una grandissima e solenne goduria, che non va interrotta per nessun motivo. Se poi arrivo al punto di and after aaaalll, you’re my wonderwaaall e proprio in quel preciso momento lo stereo si azzittisce per far posto al radiocronista crucco che inizia a dire “coda, due, domani, temperatura, coda, buonasera” allora io, che in quel momento ero galvanizzato sulla aaaaa di  wonderwaaaaalll non è che mi fermo. Nossignore, non mi fermo, continuo. Però ad urlare la aaaaaa da solo, senza Liam a farmi da supporto, il risultato non è lo stesso. Sembro un capretto inculato da un pastore sardo nelle campagne rocciose di Oristano. E non è bello per niente.

Per lo meno, con la metrica ci sono dentro.

Today, is gonna be the day
trallallero trallallà to you.
By now you should’ve somehow
trallellero trallalà to do.

(per chi ha l’invito, oggi ho scritto un qualcosa anche qua.)

About these ads

31 thoughts on “I don't believe that anybody feels the way I do (about you now)

  1. questa cosa della razza arianna…
    perchè solo sta arianna può averci una razza tutta sua?

    e se io volessi avere una razza fosca?
    …magari di fianco all’istituto di meterologia mi vendono anche una razza a cui dare il mio nome…

    like a chanpagne supernova in the skyyyyy!

    fosca

  2. Pure il mio autoradio fa così…Oggi per esempio, ero nel bel mezzo di Bohemian Rapsody (sì, quando dice Galileo Galileo con quella bella vociona lirica) e si attacca la radio..anche a me lo fa sempre coi notiziari, ma per fortuna qui non rischio di sentirmelo in crucco.
    Certo che interromperti proprio sulla aaaa di Wanderwaaaaall non è carino…forse ai maialini non piacciono gli Oasis…Porci!
    Ciau

  3. Premesso c he esiste una funzione che tu probabilmente hai attivato e che automaticamente quando ci sono notiziari di quel tipo, azzittisce tutto il resto, sulle autoradio di oggi, ahimè non posso che unirmi al dolore che ti prende quando queste cose succedono e non posso che consigliarti di consultare il manuale utente alla voce dedicata.

  4. Du bist wirchlich ein Esel.
    Wie kann man nicht die Notiziario von Auto versthen?
    Das ist eine schlechte Sache fur ein Italiener, der in Deutschland steht…
    Vado a ripassare poi torno ad insultarti con più cognizione.
    Ste

  5. grande Raffaé! Socrate bazzicava nella acropoli o ai festini di qualche riccone, Platone era qllo della filosfia peripatetica: cioè i suoi gli avevano lasciato un bel gruzzolo, lui ha comprato una tenuta che ha chiamato Accademia e faceva lezione camminando.
    Aristotele è più probabile che stesse seduto o cmq fermo.. lui fondò il Liceo ma poi andò a ber vino alla corte di Filippo di Macedonia con la scusa di educare il figlio Alessandr che poi fu denominato Magno a causa del suo grande appetito.
    è sempre molto piacevole leggere quello che combini… ma hai notato come quei Bonobos si inculano con noncuranza sbocconcellando qualche pezzo di pianta, come se niente fosse…. viva l’etologia!!
    san francesco di padova

  6. Ehi, cos’è quella cosa lì a cui non sono stata invitata?

    Mi fai sentire come la compagna di classe esclusa dalla festa delle medie.
    Se volevi potevo portare anche la torta ai Rice Krispice e Mars.

  7. Qualcosa per integrare le tue prime righe. In Iran sono di razza ariana , in effetti Iran deriva da Arian e gli iraniani non sono arabi e non sono rosa non mangiano wurstel e gli piacerebbe bere birra ma mangiano solo i crauti che gli fanno venire una sete che placano con il te come gli altri ariani che pranzano a cappuccino e maccheroni.
    Gusti strani questi ariani…

    Un sorriso
    Mauri

  8. Ecco ma vedi come sei? mentre leggevo il tuo post windows media player emetteva Lian che a squarciagola cantava proprio wonderwall! allora un po’ terapeutico lo sei davvero… o comunque fa piacere leggerti!

    l’utente anonima #17 dell’altra volta… magari se una volta o l’altra mi firmo non sarebbe male.. ma anomima 17# non mi dispiace!:)

  9. Sull’autoradio c’è un tasto con scritto TA.
    Pigialo.
    Vedrai che i Traffic Announcements spariranno come per magia.
    Rafaeli … vedi di rimpatriare in fretta. Non vorrei che mi ti ci si mi riconglionissi troppo con quel vento…

  10. si lo so che c’è una funzione eccetera che va disattivata eccetera e che trovo come fare sul libretto delle istruzione eccetera eccetera.

    Fosca:
    il mio secondo nome attualmente è Nino Garofalo proprio per Pane e Cioccolata.

    Rael:
    grazie dell’ospitalità e degli inviti distribuiti in giro!

    San Francesco da Padova:
    ecco il mio filosofo di fiducia. Del resto anche io sono il tuo filosofo di fiducia, vero?

    Piasenzacasa:
    il concetto è approfondito in modo ermetico nel titolo.

    Leetah:
    boona.

    Beaticomerane:
    si è femmina, ma boh, m’è venuto fuori maschio, che ne so.

    Anonima #22:
    si, alla fine è sempre meglio firmarsi. Soprattutto dal mio punto di vista.

  11. Memorizza questa parola:
    GEISTERFAHRER
    è l’unica davvero importante nelle informazioni del traffico e, sarà perchè oltre che essere rosa come i maiali, bevono anche di più, beh, lì succede spesso.
    mario

  12. “Vabbè”, Rafè, allora anche tu sei di quelli che, se non hai l’invito…fuori!
    Io non mi vesto nè come Kate e neanche da fricchettona, sono una P E R S O N A , intelligente e affezionata a te anche se non ti conosco ( assurda ‘sta cosa), e ora mi sembri un buttadentro di una discoteca stratrendy. Sorry, io rifuggo certe dinamiche. Meglio una ciotolona di popcorn che un complicatissimo fingerfood
    da prendere con mano smaltata e ingioiellata. Ciao

  13. quella Cosa dell’autoradio posseduta ha popolato i viaggi-incubo di quando ero piccola e volevo a tutti i costi ascoltare le favole dei c’eraunavolta…

    Bellissimo post! ;) Ciao rafaeli-quasi-crucco-ma-non-troppo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 58 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: