pillole

Bisognerebbe fare come quelle pattinatrici sul ghiaccio delle Olimpiadi. Queste ragazzine che volano volano e poi scivolano e cadono sul ghiaccio di culo. Cadono sorridendo e sorridendo eccole che si rialzano. E poi continuano a piroettare col culo in fiamme, ma sorridendo.

E dunque sorridere, nonostante tutti i cazzi vari ed eventuali che ti infiammano il culo.Questa è la pillola di saggezza di oggi. La supposta.

Eccomi tornato a Bologna per ventiquattrore. Accendo la tv. Mentre lavo i piatti sento il sottofondo degli schiamazzi del Grande Fratello. Mi accorgo che non conosco nessuno dei tizi del GF. E questa, cari miei, è una soddisfazione mica da poco. La pillola di soddisfazione di oggi. La supposta.

Non posso fare a meno di notare che in Italia si esagera col gel per capelli.

 
Sugli altri canali invece mangiano tutti il pollo. Mangiate il pollo che fa bene. Mangiatelo che non vi succede niente. Lo mangia il giornalista durante il tiggì. Lo mangia la conduttrice,che pilucca il cosciotto di pollo con i denti per non rovinarsi il rossetto.

Poi ci sono pure le pattinatrici sorridenti e col culo in fiamme, ma di questo ne ho già parlato. E comunque, lo ripeto, sorridere. Che non fa male.

La mia casa di Bologna è diventata un lazzaretto di disperati, nel frattempo. Rotolano palle di polvere e capelli nel corridoio, come enormi topi che fanno le capriole. A me fa un po’ schifo , ma so che basta poco per abituarmi di nuovo a tutto questo. Mi ci abituerò di nuovo, serviranno due o tre giorni. Quando questo dovrà succedere, cercherò di sorridere. Magari con un petto di pollo infilzato nella forchetta. Dicono che sia meglio del Prozac.

About these ads

10 thoughts on “pillole

  1. giusto ieri ho mangiato del pollo, surgelato, piccante, Amadori.

    Effettivamente bisognerebbe fare come quelle pattinatrici e sorridere nonostante tutto. Ieri era ieri, cerco di lasciarlo dietro, altra pillola di saggezza. (uau!)
    E allora buon pranzo :*

  2. In Italia si usa troppo gel. E felpe con grosse scritte. E cappelli con grosse scritte. E jeans con grosse scritte. Riassumendo direi che siamo in esubero di gel e di scritte. Grosse.
    E uomini e donne che trabordano di pettorali.

    Bella la cosa del culo in fiamme.

    Un sorriso.
    R

  3. e ke fai studi a bologna? le tue pillole di saggezza mi sono davvero utili…penserò più spesso al sorriso delle pattinatrici col culo infiamme…gioirò anche io per non conoscere neanche un personaggio del GF…mangerò pollo e cercherò di farmi una ragione per le palle di polvere e capelli che troverò stasera a casa mia quando rientrerò…he he saluti

  4. +++Cloty: cosa faccio a Bo? Finisco di studiare, soprattutto. Poi, nell’ordine: penso, scrivo, faccio la spesa alla coop.

    +++Lady- R : in generale, esageriamo. Pensa che sono stato in Italia per 15 giorni e ho finito per comprarmi una felpa con le scritte grosse.

    Ora ho tanta fame, il frigo è vuoto. Mando sms in giro per autoinvitarmi a cena. Nevica. Voglio del pollo. Anche un cigno andrebbe bene.

  5. però che brave le pattinatrici culo in fiamme sorridenti … pensate che allenamento che ci vuole, programmate per sorridere. come se Baggio, ai mondiali del ’94, dopo aver mandato fuori l’ultimo rigore, avesse continuato sereno a sorridere …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 53 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: